Guide e Tutorial
Sondaggi
L'argomento che più ti interessa in informatica è:

Sicurezza informatica
50%
Guide all'uso di software
21%
Corsi teorici di base
18%
Intrattenimento e multimedialità
11%
Newsletter

Iscriviti ora !!!

Ricevi email di aggiornamento periodico dal nostro portale!

Dizionario tecnico
Cerca un termine
Siti affiliati
Articoli, guide e tutorial
software Backup del sistema con Macrium Reflect Free Edition

Salvare il sistema operativo e ripristinarlo in qualunque momento con pochi semplici click escludendo cosi gli effetti di corruzioni del registro, infezioni da virus e malware, malfunzionamenti di ogni sorta è possibile....Vediamo come farlo con Macrium Reflect edizione gratuita.

freccia Sezione: Guide softwares
freccia Difficoltà: Minima, Compatibilità: XP, Vista, Windows 7 (32 e 64 Bit)

Condividi e rendi nota questa pagina



Backup del sistema con Macrium Reflect Free Edition

Quante volte abbiamo desiderato che i malfunzionamenti al nostro sistema causati da continue disinstallazioni, azioni di virus e infezioni di vario genere, errori di ogni sorta sparissero come per magia in pochi istanti ??

Personalmente molte volte...
...e se esistesse un metodo per realizzare questo sogno in poco tempo ??

Sarebbe veramente fantastico.... beh, questo metodo esiste e risponde ad un software in versione gratuita chiamato Macrium Reflect.

In questa guida vedremo assieme come fare una copia di backup del nostro sistema windows da salvare in un disco esterno o masterizzare su supporti ottici come DVD/CD ROM, copia pronta per essere ripristinata in poche decine di minuti annullando di fatto ogni problema che preclude il corretto funzionamento del sistema operativo e del PC in generale.

Come funziona Macrium Reflect:

Macrium Reflect è scaricabile come versione gratuita al seguente link:

Download Macrium Reflect Free Edition

Questo software si propone l'obiettivo di creare un'immagine del nostro disco fisso o anche di una semplice partizione dello stesso. Questa immagine, suddivisibile in vari frammenti al bisogno, può essere salvata come backup fedele della sorgente dalla quale ha avuto origine perchè difatto ne rappresenta una fotografia perfetta che rispecchia files e configurazioni presenti al momento della sua generazione.
La si può quindi conservare gelosamente su un disco esterno o masterizzarla su DVD e riutilizzarla per riportare letteralmente indietro nel tempo il nostro disco (o una singola partizione dello stesso) raggiungendo una situazione che è identica a quella che avevamo al momento della creazione dell'immagine di backup.

Scarichiamo quindi gratuitamente il software dal link soprastante e vediamo come utilizzarlo.

Un piccolo passo indietro: Softwares simili già trattati su PcPrimiPassi.it

Molto tempo addietro abbiamo trattato di un software pressochè identico o comunque analogo chiamato Acronis True Image, sul quale abbiamo fatto un articolo molto accurato visibile al seguente link:

Addio formattazioni con Acronis True Image

Acronis True Image e Macrium Reflect si prefiggono gli stessi risultati, ottenuti ovviamente con qualche piccola differenza (e un differente grado di efficienza magari); la differenza più sostanziale è che Acronis True Image è un prodotto commerciale mentre per Macrium Reflect, sebbene proponga anche una versione più avanzata a pagamento, viene anche proposto come versione di base gratuita. Per questa motivazione lo proponiamo ai nostri utenti nella guida odierna.

Come utilizzare Macrium Reflect:

Vediamo come si presenta questo ottimo software...
Innanzitutto vediamo che è in lingua inglese....piccola limitazione forse non da poco per alcuni...ma i passaggi da seguire non sono poi molti e con pochi click raggiungeremo facilmente i nostri obiettivi.

La schermata principale è la seguente:

Macrium Reflect schermata di avvio

Come potete vedere, lo stile del software è molto simile a quello usato da Windows per la navigazione delle cartelle, con le varie voci di menu in alto, gli oggetti principali al centro, ed i dettagli degli oggetti selezionati sulla sinistra...

Per un utilizzo base non dovremo modificare nessun paramentro, quindi in questa guida vedremo direttamente cosa selezionare e quali voci utilizzare per creare una copia di backup...

Al centro della schermata vediamo che sono riportati i dati di 2 dischi fissi (qui evidenziati da un rettangolo rosso) perchè sul mio sistema ne sono presenti 2.
Possiamo ovviamente agire su entrambi i dischi selezionando con un click quello di nostro interesse o togliendo la spunta dal checkbox relativo a questo o ad altro oggetto...

Nel disco più in alto potete vedere 3 box presenti: rappresentano le partizioni del disco fisso e riportano le unità di assegnazione (i classici C:, E: , F:, ecc ecc ognuno rappresentante una partizione).

Appendice tecnica: Cosa sono le partizioni:

Ricordiamo che un disco può essere suddiviso in più partizioni o per dirlo più semplicemente può essere sezionato come una torta.... ogni partizione si comporterà come se fosse un disco a se stante anche se in realtà fisicamente è sempre lo stesso.
Questo comporta che volendo possiamo formattare una partizione piuttosto che un'altra; cio' è particolarmente vantaggioso quando vogliamo formattare il sistema operativo.... basterà formattare una sola partizione, cioè quella contenente la nostra copia di windows (solitamente C:) e non tutto il disco, lasciando inalterate le altre che magari contengono dati di backup o altro che comunque non vogliamo perdere...
Qualunque partizione, comprendendo soltanto una parte del disco, risulta più piccola e più agevole da analizzare e formattare, con conseguente risparmio di tempo per tutte le operazioni che vengono effettuate su di essa....siano operazioni di formattazione, di pulizia o di ricerca.. per questo è consigliato partizionare il disco in più parti distinte o quantomeno installare il sistema operativo in una partizione a se stante rendendo cosi il sistema stesso isolato.
Possiamo fare quante partizioni vogliamo e delle dimensioni che riteniamo le più opportune in base ai dati presenti sul disco fisso.... per farlo occorre utilizzare softwares appositamente studiati di cui sicuramente parleremo in un nuovo articolo...

Tornando alla schermata principale di Macrium Reflect, sotto ogni partizione o disco selezionato con il mouse è presente una voce di menu che visulizza il testo ACTIONS (evidenziata con un riquadro rosso)...cliccando su questa voce compare un menu a tendina per poter lanciare le principali funzioni del software.

Macrium Reflect azioni proposte

Le tre voci rispondono ai seguenti comandi

  1. Image this partition only: crea un'immagine per il backup della sola partizione selezionata, escludendo automaticamente tutte le altre
  2. File system Properties: fornisce i dettagli della partizione selezionata
  3. Analyze File System: analizza la partizione selezionata per valutarne l'integrità del file system... se fossero presenti degli errori sarebbe bene correggerli prima di creare un'immagine da tale partizione

Altro modo per lanciare le funzioni principali di Macrium Reflect è utilizzare i comandi posti sotto ai box delle partizioni dei dischi presenti (vedi immagine seguente).

Funzioni principali di Macrium Reflect


Vediamo a cosa servono i seguenti comandi:

  1. Clone this disk: clona letteralmente la partizione selezionata in un'altra, facendo quindi una nuova copia identica.
  2. Image this disk: questa è la voce che da il via ai processi di creazione dell'immagine di backup ed è quella che più ci interessa... nel corso dei prossimi paragrafi della guida seguiremo proprio questa procedura. ATTENZIONE !!! Utilizzando questo bottone vengono elebaorate tutte le partizioni selezionate.... per elaborare una sola partizione non bisogna usare questo bottone bensì selezionare la partizione di interesse ed usare le voci del menu ACTIONS precedentemente mostrate !



Altre pagine

TI E' PIACIUTO QUESTO CONTENUTO ?

Condividi e rendi nota questa pagina

Cerca nel sito
Cerca in:
In base a:
Sostienici !
Social Network
Seguici sui social network
Segui PcPrimiPassi su Google+ Segui PcPrimiPassi su Twitter Fanpage di PcPrimiPassi.it
Ultimi Download
Domande Top
Tipi di files
Team & Contatti
Sviluppo
Versione 4.0 Developed by Stefano Ravagni