Guide e Tutorial
Sondaggi
L'argomento che più ti interessa in informatica è:

Sicurezza informatica
48%
Guide all'uso di software
27%
Corsi teorici di base
17%
Intrattenimento e multimedialità
9%
Newsletter

Iscriviti ora !!!

Ricevi email di aggiornamento periodico dal nostro portale!

Dizionario tecnico
Cerca un termine
Siti affiliati
Articoli, guide e tutorial
software Come configurare un router per la rete ADSL

Guida su come configurare un router o modem/router per la prima connessione alla rete ADSL.

freccia Sezione: Internet
freccia Difficoltà: MEDIA, Compatibilità: Indipendente dal sistema operativo

Condividi e rendi nota questa pagina



Come configurare un router per la rete ADSL

Thumb configurare router

In questa guida cercheremo di fare chiarezza su come configurare un router o modem/router per la prima connessione alla rete ADSL.


Il router è lo strumento migliore per la configurazione di una rete ADSL in ambito domestico dato che svolge in autonomia tutto il lavoro; all'utente è richiesto solamente un piccolo sforzo in fase di installazione e settaggio dei principali parametri, dopodiché la linea internet viaggerà veloce e sicura per molto tempo.


In questo articolo partiremo dai concetti di base in modo da rendere comprensibile ogni concetto espresso e non lasciare niente al caso, permettendo cosi anche agli utenti alle prime armi di poter configurare la propria connessione internet tramite ADSL in pochi minuti.


Cosa è un router:

Un router è uno speciale apparecchio ad uso informatico che fa da “instradatore” di dati, da e verso il nostro computer.

E' quindi utilizzato per acquisire la connessione internet adsl fornita dal provider e dirigerla verso il nostro pc ... ma non solo; funziona anche da instradatore verso altri dispositivi connessi al computer o direttamente al router stesso nonché ha funzionalità di filtro dei dati e delle connessioni, permettendo (a nostra scelta) l'accesso a certe fonti piuttosto che ad altre (funzionalità garantita dal firewall interno).


Dispositivi validi si trovano ad oggi dai 30 ai 50 € ma ovviamente non mancano quelli di fasce superiori per prezzo e funzionalità.

Vediamo come si presenta fisicamente un router e quali sono le sue componenti principali.

Come è fatto un router

Nella foto per questa guida è rappresentato un router con funzioni wifi: frontalmente è un dispositivo come qualsiasi altro modem con evidenti antenne per la rete a onde radio (se disponibili dato che non tutti i router ne sono provvisti) e la maschera frontale con i led luminosi per gli indicatori di rete, connessione, alimentazione elettrica ecc ecc.


Sul retro sono evidenti:

  • le varie porte ethernet (da 2 a 4 nei modelli più diffusi) per il collegamento ad altri computer o alla scheda di rete di uno solo.

  • La porta per la linea telefonica, dove andrà inserito il doppino della linea telefonica fissa.

  • Il jack per l'aggancio all'alimentatore che fornisce corrente elettrica al dispositivo.

  • Un piccolo bottoncino scavato nel corpo del dispositivo (non è contrassegnato nella foto ma è quello a destra dell'a foto in basso) che serve per il reset alle impostazioni di fabbrica.

Andiamo quindi a vedere di cosa abbiamo bisogno per la configurazione della nostra linea internet tramite router.


L'occorrente:


  • Un contratto già stipulato per la fornitura della linea ADSL.

  • Un router (mostrato nell'immagine precedente)

  • Almeno un cavo ethernet (solitamente incluso nella confezione del router).

Cavo ethernet
  • Un computer con scheda di rete.

Scheda di rete



Il primo collegamento:

Per connettere il dispositivo router al computer ed alla linea telefonica bastano pochi semplici passaggi:


  • Collegare un capo dell'alimentatore elettrico in dotazione al router e l'altro alla presa elettrica.

  • Collegare un capo del cavo ethernet ad una porta libera del router (posta sul retro del dispositivo) e l'altro capo alla scheda di rete del computer.

  • Accendere il router con l'apposito bottone (se presente).

  • Se disponibile un CD-DVD di auto-configurazione inserirlo nel lettore e far partire il setup auto-configurante, dunque seguire le istruzioni a video.



Configurazione/verifica delle impostazioni della scheda di rete:


Sebbene nella maggior parte dei casi la scheda di rete sia già configurata, occorre verificare alcune impostazioni che potrebbero precludere la corretta connessione alla rete ADSL.


Avrete ormai capito come la scheda di rete sia un componente fondamentale dato che fa da ponte tra i dati che arrivano al router ed il nostro computer.

Sebbene sia possibile usare un router anche solo tramite rete wireless o wifi (a onde radio), vi consiglio caldamente di configurare bene la rete via cavo ethernet e solo dopo passare a quella wifi, da utilizzare, a mio avviso, solamente quando necessaria.


Occorre quindi controllare che le impostazioni della scheda di rete siano corrette; per farlo andiamo su PANNELLO DI CONTROLLO --> CENTRO CONNESSIONI DI RETE → MODIFICA IMPOSTAZIONI DELLA SCHEDA


Centro connessioni di rete

Otterremo una schermata che mostra le schede di rete presenti, in questo esempio solamente una.

Nel caso in cui fossero presenti più schede di rete, prendere in considerazione quella che sarà fisicamente collegata al router tramite cavo ethernet.


Facendo click col tasto destro del mouse sulla scheda da utilizzare, comparirà un menu come visibile nello screenshot seguente.


Proprietà scheda di rete

Importante. Se nel menu è presente la voce ABILITA, vuol dire che la scheda è disabilitata e quindi non funzionante! In tal caso sarà sufficiente cliccare su ABILITA per ri-abilitarla in pochi istanti.

Facciamo questa precisazione perchè non è raro che l'utente disabiliti inavvertitamente la scheda, con la conseguenza che in seguito a questa azione non riesce più a navigare in rete e difficilmente si va a pensare che il motivo sia proprio questo.


Se non è presente la voce ABILITA ma è presente DISABILITA è tutto in regola... clicchiamo sulla voce PROPRIETA' ed otterremo la seguente schermata.


IPv4 scheda di rete

In alto è mostrata la scheda di rete utilizzata (sotto CONNETTI TRAMITE), al centro dovremo andare a cercare la voce PROTOCOLLO INTERNET VERSIONE 4 (TCP/IPv4) e una volta evidenziata questa voce cliccare sul sottostante bottone PROPRIETA'.


Otterremo la schermata per le impostazioni dei DNS, ovvero Domain Name System, necessario per la risoluzione dei nomi dei nodi della rete internet.


DNS scheda di rete

Nella parte alta assicuriamoci che sia selezionata la voce OTTIENI AUTOMATICAMENTE UN INDIRIZZO IP.


Nella parte sottostante abbiamo due scelte:

  • Impostare l'opzione OTTIENI INDIRIZZO SERVER DNS AUTOMATICAMENTE (scelta consigliata per la maggior parte degli utenti).

  • Impostare l'opzione UTILIZZA I SEGUENTI INDIRIZZI SERVER DNS: I servers DNS vengono forniti dal fornitore della connessione internet, per cui ogni provider ha i suoi. E' possibile anche utilizzare, come nel caso di questo esempio, dei servers DNS globali e open source. Per chi fosse interessato può leggere questa nostra guida: Migliorare la navigazione e renderla più sicura con OpenDNS .


Confermando con il bottone OK si esce dalla sezione certi che la nostra scheda di rete è correttamente configurata per accettare i dati provenienti dal router.



CONTINUA LA LETTURA A PAGINA N° 2


Altre pagine

TI E' PIACIUTO QUESTO CONTENUTO ?

Condividi e rendi nota questa pagina

Cerca nel sito
Cerca in:
In base a:
Sostienici !
Social Network
Seguici sui social network
Segui PcPrimiPassi su Google+ Segui PcPrimiPassi su Twitter Fanpage di PcPrimiPassi.it
Ultimi Download
Domande Top
Tipi di files
Team & Contatti
Sviluppo
Versione 4.0 Developed by Stefano Ravagni