Guide e Tutorial
Sondaggi
L'argomento che più ti interessa in informatica è:

Sicurezza informatica
47%
Guide all'uso di software
28%
Corsi teorici di base
17%
Intrattenimento e multimedialità
8%
Newsletter

Iscriviti ora !!!

Ricevi email di aggiornamento periodico dal nostro portale!

Dizionario tecnico
Cerca un termine
Siti affiliati
Articoli, guide e tutorial
software COSA FARE IN CASO DI RIAVVIO, ARRESTO O MANCATO AVVIO

Quante volte ci sarà capitato di osservare un fastidioso riavvio o arresto del sistema sul più bello di una partita al nostro videogame preferito o nel bel mezzo di un lavoro importante.Vediamo come comprendere i morivi di questi problemi Il sistema Windows reagisce da perfetto permaloso non appena un errore ritenuto grave o un pur minimo conflitto hardware fa capolino…

freccia Sezione: Problemi frequenti
freccia Difficoltà: MEDIA, Compatibilità: Indipendente dal Sistema Operativo

Condividi e rendi nota questa pagina



COSA FARE IN CASO DI RIAVVIO AUTOMATICO , ARRESTO O MANCATO AVVIO DEL SISTEMA

Quante volte ci sarà capitato di osservare un fastidioso riavvio o arresto del sistema sul più bello di una partita al nostro videogame preferito o nel bel mezzo di un lavoro importante…

Il sistema Windows reagisce da perfetto permaloso non appena un errore ritenuto grave o un pur minimo conflitto hardware fa capolino…

Risultato:riavvio automatico o schermata nero-blu che ci costringe spesso a rifare tutto da capo o quantomeno a cercare di comprendere cosa sia successo per evitare che si verifichi nuovamente in futuro…

Con l'avvento di XP le cose sono decisamente migliorate per quanto riguarda arresti improvvisi del sistema, in quanto in background c'è un servizio (a meno che non lo si sia disabilitato) che prima di interrompere il processo su cui stavamo lavorando si occupa di fare un salvataggio automatico….ma non sempre riesce nel suo intento...
Nonostante ciò rimane uno spiacevole episodio che è bene cercare di comprendere.

In questo articolo parlerò in termini molto basilari di quello che ognuno senza troppe conoscenze in materia informatica può tentare di fare e controllare da solo…
una guida base dei passi da compiere, senza troppe pretese dato che non sono un hardwarista, per lo meno per capire da cosa possa dipendere e riferire le verifiche compiute ad un tecnico specializzato…e perché no….in qualche caso risolvere il problema da soli con grande soddisfazione !

Partiamo dalla descrizione dei 3 casi più frequenti e all'interno di ognuno vediamo come e cosa fare per tentare di capire cosa sia successo.

I casi possibili:
  • Arresto improvviso o mancato avvio del sistema;
    l'arresto improvviso è tipico di una giornata temporalesca o di un forte sbalzo di tensione elettrica…comunque di un episodio in cui un danno hardware (fisico) medio-grave sia intervenuto…la bruciatura di una scheda, del processore, scheda madre…rottura della RAM o del disco rigido; in questi casi il problema è imprevisto e repentino tanto che il nostro PC perde un componente necessario per il corretto funzionamento e si spegne, come se avessimo tolto la corrente in malo modo… Spesso questo tipo di danno è accompagnato da fumate maleodoranti che fanno subito capire la gravità dell'accaduto….altre volte quello che possiamo vedere è che il pc senza strane fumate o eventi eclatanti, semplicemente non si avvia…questo secondo caso è spesso conseguenza diretta del primo…a volte si presenta da solo ed ha una incidenza maggiore.

    In ogni caso è opportuno constatare subito, al tentativo di avvio del sistema, se sentiamo una cosa importante….il primo isolato BEEP della scheda madre…

    Questo beep deve esserci sempre e segnala il corretto funzionamento e cooperazione dei componenti hardware installati.

    Se non sentiamo questo beep preoccupiamoci subito di aprire il case (la scatola metallica esterna che contiene tutti i componenti dell'unità centrale) del pc e verificare che qualche componente non si sia sganciato o sia bruciato(in tal caso noteremo sicuramente strisciate di bruciature nei circuiti). A seguire, vediamo in cascata cosa controllare se il sistema non riparte... Controllo del corretto inserimento dei componenti:
    Controllate l'inserimento delle schede negli appositi slot facendo una lieve pressione verso il basso…controlliamo eventuali cavi affinché siano saldamente inseriti…Niente di eccezionale…basta controllare questo…è difficile che un componente si sia staccato da solo, ma a volte capita specialmente in seguito a trasporti dell'unità centrale o botte accidentali sulla stessa

    Controllo dell'alimentazione:
    Controllare se la nostra macchina riceve corrente o meno è la prima cosa da fare…. Se premendo il bottone di accensione non vediamo accendersi nulla, e non sentiamo niente che lavora (ventole, disco fisso che gracchia ecc.ecc.) allora dobbiamo preoccuparci dell'alimentatore del PC…

    prima di allarmarsi controlliamo dietro al case la presenza di un interruttore di tipo I/O in corrispondenza di una ventolona che è proprio quella dell'alimentatore…assicuriamoci che sia impostato su "I" ossia che c'è passaggio di corrente.

    Se c'è passaggio di corrente controlliamo se la presa a muro o la ciabatta dalla quale parte la corrente per il pc è in regola ….

    Se tutto è ok e rimane una situazione in cui non si accende niente e non si sente alcun rumore, con grande probabilità dobbiamo procurarci un alimentatore nuovo…

    Controllo della RAM:
    Se tutto è al suo posto, c'è corrente e non ci sono segni di bruciature proviamo come prima cosa a rimuovere la memoria RAM dallo slot in cui è alloggiata dato che problemi legati alla RAM sono molto frequenti…

    Ecco un'immagine che mostra come sono fatte le memorie RAM

    stecche di RAM

    puliamo i contatti e magari, se abbiamo un unico slot, proviamo a cambiargli posto inserendola in uno slot vuoto…se ne abbiamo due o più possiamo provare a invertire gli alloggiamenti…

    In figura è mostrata una scheda madre classica… la freccia punta sugli slot della RAM…i due colori diversi degli slot dedicati indicano che se si hanno due slot di ram vanno inseriti nello stesso colore…se ne abbiamo uno solo inseriamo la ram nello slot più interno della scheda.

    Slot per RAM

    Ecco una schermata più dettagliata delle RAM nel proprio slot

    Slot per RAM dettaglio

    L'inserimento delle RAM nello slot è semplice e chiunque può farlo senza problemi….
    Individuiamo gli slot della ram; tirando verso i lati le linguette bianche che fanno da fermo, la ram verrà espulsa….basta sollevarla e pulire i contatti stando attenti a non toccare con la mani la parte dorata dei circuiti….la cosa migliore è tenerla con due dita per la parte esterna dove non ci sono i chip.
    Una volta pulita reinseriamola stando attenti a inserirla non perpendicolarmente come si potrebbe pensare ma direzione leggermente obliqua rispetto allo slot….inseriamo delicatamente tutta la stecca di ram nell'alloggiamento…quando abbiamo appoggiato entrambi i lati obliquamente allo slot facciamo una lieve pressione da un lato e poi dall'altro….continuiamo fino a quando facendo sempre più pressione (senza esagerare) le due linguette bianche scattano chiudendosi e assicurando saldamente la RAM allo slot…

    Facendo questi test siamo in grado di capire se c'è un problema alle RAM nel caso sia danneggiata, o sullo slot che per qualche motivo non la fa funzionare correttamente…

    Ricordo a tutti che in presenza di 2 slot di ram è importante che queste siano identiche per evitare problemi di fabbricazione, materiali diversi e soprattutto frequenze diverse

Altre pagine

TI E' PIACIUTO QUESTO CONTENUTO ?

Condividi e rendi nota questa pagina

Cerca nel sito
Cerca in:
In base a:
Sostienici !
Social Network
Seguici sui social network
Segui PcPrimiPassi su Google+ Segui PcPrimiPassi su Twitter Fanpage di PcPrimiPassi.it
Ultimi Download
Domande Top
Tipi di files
Team & Contatti
Sviluppo
Versione 4.0 Developed by Stefano Ravagni