Guide e Tutorial
Sondaggi
L'argomento che più ti interessa in informatica è:

Sicurezza informatica
55%
Guide all'uso di software
22%
Corsi teorici di base
16%
Intrattenimento e multimedialità
7%
Newsletter

Iscriviti ora !!!

Ricevi email di aggiornamento periodico dal nostro portale!

Dizionario tecnico
Cerca un termine
Siti affiliati
Articoli, guide e tutorial
software

Controllo remoto di un computer con TeamViewer


Vuoi controllare il tuo computer dovunque ti trovi ? Vuoi permettere al tuo tecnico di fiducia di riparare il tuo computer da remoto ? Vuoi accedere ai files del tuo computer quando sei a lavoro ? La soluzione si chiama TeamViewer, un software per il controllo remoto spettacolare!

freccia Sezione: Guide softwares
freccia Difficoltà: MINIMA, Compatibilità: Indipendente dal sistema operativo

Condividi e rendi nota questa pagina



Controllo remoto di un computer con TeamViewer

Thumb TeamViewer


Che cos'è il controllo remoto:


Il controllo remoto è una tecnica che permette di mettere in comunicazione due computer distanti tra loro consentendo di lavorare sia su quello davanti all'interlocutore che su quello lontano da esso (computer remoto).

Il controllo remoto è tecnica piuttosto datata, ma nei tempi moderni sono stati sviluppati softwares sempre più evoluti e sicuri, che con estrema semplicità permettono a chiunque di usufruire di questa comodissima possibilità.

Molti gli scenari in cui essa risulta essere come l'uovo di colombo...vediamone alcuni.

  • Assistenza remota: consente infatti di far arrivare sul proprio computer una persona anche lontanissima tramite un semplice collegamento internet la quale può cosi vedere e modificare quasi ogni parte del nostro sistema operativo, individuando per esempio problemi, infezioni virali, conflitti e porvi quindi rimedio.
  • Passaggio di files: quando due computer sono in connessione è possibile passare files da uno all'altro senza problemi, come se fossero due cartelle dello stesso computer. Molto utile per coloro che hanno bisogno di accedere ai contenuti del proprio computer quando sono lontani da casa.
  • Controllo di un computer senza nessun interlocutore: poter controllare e lavorare su un computer che non dispone di un interlocutore umano è una cosa che può essere utilissima per lavorare su computer lontani che svolgono servizi importanti senza doversi muovere da casa propria.


La sicurezza per l'utente:

I softwares disponibili garantiscono un elevato standard di sicurezza...ciononostante un utente potrebbe pensare che di fatto questo modo di lavorare altro non è che una intrusione nel proprio computer.

In parte è vero, ma si deve sempre tenere presente che l'utente assistito (cioè colui che viene controllato, magari per una assistenza tecnica da remoto) vedrà tutto quello che l'altro interlocutore andrà a fare.
Infatti è possibile impostare il software di controllo affinchè visualizzi il movimento del cursore sull'altro computer, in modo che l'assistito veda tutte le operazioni condotte.

Inoltre per poter avviare un collegamento, è necessario fornire un ID numerico di diverse cifre all'altro interlocutore più una Password.
Id e password cambiano dopo pochi minuti, per cui l'assistenza accettata ora non sarà più valida tra qualche minuto, scongiurando cosi il terribile pensiero che chi ha avuto accesso al nostro pc una volta possa farlo a suo piacimento senza essere visto.


TeamViewer:

In passato abbiamo scritto una guida su un software di controllo remoto; se qualcuno fosse interessato è possibile leggerla qui:

Desktop remoto con CrossLoop

Oggi parleremo di un software secondo me molto semplice, bello, funzionale e gratuito per uso non commerciale chiamato TeamViewer.

E' possibile scaricarlo dal seguente link: Download Team Viewer.

Team Viewer è disponibile in versioni differenti:
  • All-In-One: suite completa che serve sia per controllare un computer remoto che per essere controllati. Necessita di installazione.
  • TeamViewer Quick Support: Versione ridotta che serve solo per essere controllati da un utente remoto che ha la versione intera della suite. Questa versione ha il vantaggio di essere piccolissima e di non necessitare di installazione! Basta semplicemente avviare l'eseguibile installato per far accedere utenti remoti sul nostro computer.
  • TeamViewer Host: Per computer senza utente. Questa versione si installa come un servizio e permette ad un computer senza interlocutori umani di essere controllato da remoto.
  • TeamViewer Portable: versione per dispositivi mobili come smartphone e tablet...utilissimo per controllare postazioni quando siamo in viaggio.

Esistono anche altri pacchetti adatti per uso professionale ma non li prenderemo in considerazione in questa guida giacchè non gratuiti e principalmente adatti per scopi commerciali.


Perchè scegliere TeamViewer:

I motivi della scelta sono molteplici e ne elencheremo alcuni tra quelli pubblicizzati sul sito del produttore.

  1. Soluzioni per ogni ambito immaginabile.
  2. Disponibilità per ogni sistema operativo, anche mobile (Android, Windows, Iphone).
  3. Installazione host gratuita.
  4. Elevati standard di sicurezza.
  5. Funzionamento semplice, anche in presenza di firewall.
  6. Prestazioni ottimizzate.
  7. Possibilità di creare meeting, presentazioni e lavorare in squadra.


Come funziona:

Passiamo ora a vedere nel dettaglio il funzionamento di questo software.

I passaggi da compiere sono pochi e semplici.

  • Scaricare ed installare la versione adatta di TeamViewer tra quelle che abbiamo elencato.
  • Lanciare il programma.
  • Prendere nota del proprio ID e della propria PASSWORD ed inviarla all'interlocutore che farà da controllore, oppure, nel caso inverso in cui volessimo controllare noi un computer remoto, farsi inviare i medesimi dati ed inserirli nell'apposito box.
  • Premere il bottone di connessione e lavorare.


Controllare un computer remoto:

Vediamo ora un esempio di uno scenario che prevede che io debba controllare il computer di un tizio.

Per controllare un computer, lo abbiamo già detto, è necessaria la versione All-In-One di TeamViewer.

Avviando TeamViewer avrò la seguente schermata.

TeamViewer avvio

Dopo pochi secondi essa ci appare molto chiara in quanto minimalista al punto giusto.

Sulla sinistra abbiamo i dati del nostro computer, con un ID ed una password in quanto ogni utente ne riceve una. Questi due dati, lo ricordiamo, cambiano con una certa frequenza a meno di non registrarsi ed avere cosi assegnato un ID univoco.

Sulla colonna di destra abbiamo invece i dati dell'utente da controllare.

Dovremo inserirvi i dati che ci saranno comunicati dal nostro utente/cliente/amico/etc (quindi un primo scoglio di sicurezza...non si accede a nessun computer senza la sua autorizzazione!).

Una volta inserito l'ID della postazione da controllare, sarà sufficiente premere il bottone per il collegamento; qui è raffigurato con la voce COLLEGAMENTO CON L'INTERLOCUTORE ma nel corso del tempo le nuove versioni potrebbero riportare descrizioni diverse.

Se il computer remoto è raggiungibile, ci sarà presentata una maschera che richiede l'inserimento di una password.

Anch'essa ci deve essere comunicata dall'utente controllato (salvo il caso in cui si utilizzi TeamViewer Host che non ha interlocutori umani).

Inserita la password, se tutto è andato a posto e siamo veramente autorizzati al collegamento, vedremo comparire il desktop dell'utente.

A questo punto, senza che vi metta tanti screenshot di esempio, vi dico semplicemente questo: lavorate come se fosse il vostro desktop !


Essere controllati da remoto:

Vediamo ora l'esempio inverso, ossia essere controllati da remoto da un altro interlocutore.

Per essere oggetto di un controllo remoto è sufficiente come già accennato scaricare la versione QuickSupport di TeamViewer, più leggera e che non necessita di installazione, ma ovviamente avendo la versione All-In-One usata per l'esempio precedente, non abbiamo bisogno di scaricare niente altro...

Dalla versione All-In-One sarà sufficiente fornire all'interlocutore i nostri ID e PASSWORD ed attendere la connessione. Fine!

Per coloro che invece desiderano utilizzare la versione QuickSupport,una volta scaricato il file lanciamolo direttamente ed avremo una schermata molto più snella rispetto a quella della suite completa.

TeamViewer Quick Support

Importante:

Comunichiamo sempre questi dati attraverso sistemi sicuri. Un modo molto utilizzato è inviarli via Skype o software similari, cosi intanto che il controllore lavora è anche possibile fare conversazione e ottenere spiegazioni.

Un altro modo è inviare i dati via email, comunque uno dei sistemi più sicuri se usati correttamente.


Utilizzo da smartphone, tablet e dispositivi mobile:

La possibilità di avere a disposizione questo gioiello anche sui nostri dispositivi mobili ci permette di controllare il nostro computer lasciato acceso in casa da qualunque punto del mondo che disponga di una connessione internet.

Potremo cosi copiare files da e verso il computer, spegnerlo, lavorare direttamente sui documenti presenti e molto molto altro. Una vera comodità !


Conclusioni:

TeamViewer rappresenta uno tra i prodotti top nell'ambito del controllo remoto giacchè disponibile su più dispositivi (fissi e mobili) ed in configurazioni diverse asseconda delle necessità.

La possibilità di usare il software in modo gratuito per usi non commerciali ne fa un prodotto appebile adatto praticamente ad ogni utilizzo di una normale utenza.


RAVEN


Commenti a questa guida


Inserisci il tuo commento
(Non serve la registrazione, solo la tua email per confermare il commento!)

Utente:
Email (questo dato rimane privato):
Commento:


CODICE DI VERIFICA:


Scrivi il risultato della seguente operazione in base al valore dei due dadi:

+


RISULTATO:

Presenti 0 commenti



TI E' PIACIUTO QUESTO CONTENUTO ?

Condividi e rendi nota questa pagina

Cerca nel sito
Cerca in:
In base a:
Sostienici !
Social Network
Seguici sui social network
Segui PcPrimiPassi su Google+ Segui PcPrimiPassi su Twitter Fanpage di PcPrimiPassi.it
Ultimi Download
Domande Top
Tipi di files
Team & Contatti
Sviluppo
Versione 4.0 Developed by Stefano Ravagni