Guide e Tutorial
Sondaggi
L'argomento che più ti interessa in informatica è:

Sicurezza informatica
53%
Guide all'uso di software
24%
Corsi teorici di base
16%
Intrattenimento e multimedialità
7%
Newsletter

Iscriviti ora !!!

Ricevi email di aggiornamento periodico dal nostro portale!

Dizionario tecnico
Cerca un termine
Siti affiliati
Articoli, guide e tutorial
software

Come aprire qualunque file conoscendo le estensioni di Windows


Spesso ci troviamo di fronte a file che windows non sa come aprire... cosa fare ? come aprirli ? Conosciamo le estensioni dei files e usiamo il giusto software.

freccia Sezione: Sistema operativo
freccia Difficoltà: MINIMA, Compatibilità: Indipendente dal sistema operativo

Condividi e rendi nota questa pagina



Come aprire qualunque file conoscendo le estensioni di Windows

Sarà capitato a chiunque di trovarsi di fronte a files che non hanno una specifica icona e che quindi Windows non sa come aprire.

Da cosa dipende questo comportamento ? E come mai Windows non sa come aprire questi files ?

Tutto dipende dalle estensioni, ovvero una nomenclatura di definizione del tipo di dato contenuto in un determinato file che dice al sistema quale applicazione usare per la sua lettura.

L'estensione in ambiente windows è data da pochi caratteri nel nome del file, ed esattamente parliamo delle lettere che stanno dopo il puntino che si trova dopo il nome del file stesso.

Per fare un esempio tanto pratico quanto banale, il file "LEGGIMI.TXT" è un file che ha per nome la stringa "LEGGIMI" ed per estensione la stringa "TXT" (le lettere dopo il punto).

Un file senza il punto non ha una estensione! Ne consegue che è bene non usare punteggiatura nel nome del file durante il salvataggio.

Ogni estensione ha ovviamente un significato e il sistema operativo sa come interpretarlo... seguendo ancora l'esempio precedente, l'estensione TXT individua un file di testo, pertanto sarà adoperato un videoscrittore per la sua lettura....ma lo vedremo meglio in dettaglio a breve.

Come vedere sempre l'estensione dei files:


Un problema che si presenta a qualsiasi utente neofita o comunque a chi acquista un nuovo pc o reinstalla il sistema operativo, è che per default i sistemi Windows occultano l'estensione.
Questo rappresenta un problema anche per un utente esperto in quanto non si possono conoscere tutte le estensioni esistenti ma solo le più comuni...

L'occultamento dell'estensione è fatta, come capirete più avanti, per evitare che essa venga modificata in modo errato ma in molti casi rappresenta più un ostacolo che un vantaggio...

cerchiamo quindi di capire i principi che stanno alla base del funzionamento delle estensioni dei files di un sistema operativo per diventare autonomi in ogni caso !


Esiste un modo per forzare Windows a farci vedere sempre e comunque l'estensione...

E' sufficiente aprire una qualsiasi cartella e andare sul menu STRUMENTI, quindi selezionare OPZIONI CARTELLA....

Strumenti Opzioni cartella


Dalla finestra che compare, selezionare VISUALIZZAZIONE e poi scorrere l'elenco fino ad individuare la voce NASCONDI LE ESTENSIONI PER I TIPI DI FILES CONOSCIUTI...

Nascondi estensioni files conosciuti


A questo punto sarà sufficiente confermare per avere la certezza che l'estensione di ogni files sarà sempre visualizzata.
Questo ci consentirà di sapere sempre che tipo di dati un file contiene.

Modifica o cancellazione dell'estensione di un file:

Qualora l'estensione non sia occultata, la modifica o la sua eliminazione può comportare diversi problemi...

Mi capita infatti molto spesso di notare come utenti meno esperti salvando un file rinominino tutto il file senza pensare che l'estensione non va mai cancellata, pena il non far sapere a Windows come aprire il file salvato...

....cosi, per fare un altro esempio pratico e spartano, salvare il file chiamato "LEGGIMI.TXT" in "LEGGIMI_NUOVO" ha come effetto avere un file che non si apre con il semplice doppio click come sarebbe lecito pensare... il file manca infatti della sua estensione (non c'è il punto ne i caratteri dopo il puno), usata dal sistema operativo per capire come aprirlo automaticamente.

Da qui una prima regola... l'estensione non va mai cancellata !

Qualora fosse stata cancellata è opportuno aggiungerla cliccando sul file con il tasto destro e scegliendo la voce RINOMINA... conoscendo quella che era l'estensione originaria, non faremo altro che aggiungerla dopo il puntino....
...seguendo ancora una volta l'esempio precedente, il file "LEGGIMI_NUOVO" andrebbe riportato a "LEGGIMI_NUOVO.TXT" ...ossia aggiungere ".TXT" e confermare con invio.

Durante la modifica di una estensione, Windows ci chiede conferma dell'operazione a dimostrazione di quanto possa essere delicato questo tipo di modifica... può infatti capitare che l'utente la cancelli o modifichi inavvertitamente ed in quel caso sarebbe sufficiente annullare tale modifica al messaggio di conferma.

Tipi di files ed estensioni associate:

Vediamo adesso alcuni piccoli elenchi di quelli che sono i più comuni tipi di files con relative estensioni...

Files di testo:

Sono files che contengono testo con diversi tipi di formattazione a seconda del software che li ha creati o degli standard cui fanno riferimento

  • .TXT ; file di testo piano, semplice, senza formattazione
  • .DOC ; i files storici di Microsoft Word, ormai adottati da tutte le suites da ufficio
  • .RTF ; Rich Text Format, un tipo di testo con formattazione universale
  • .PDF ; Testo e immagini di uno dei formati più famosi al mondo
File di dati e calcolo:

Sono files contenenti celle per fare conteggi e calcoli, molto usati in ambito di ufficio e aziendale;

  • .XLS ; il famoso files di excel, il foglio di calcolo più famoso ormai adottato da molte altre suites da ufficio.
  • .CSV ; Comma Separated Values, ossia dati separati da virgole, un formato di distribuzione universale di dati da importare o esportare per l'uso con software diversi.

Files immagine:

Ve ne sono moltissimi, vediamo i più comuni

  • .BMP ; grafica bitmap.
  • .JPG o .JPEG; formato grafico compresso per occupare meno spazio.
  • .GIF ; formato di immagini per il web, occupa poco spazio ma non offre grande qualità.
  • .PNG; formato ad alta qualità per il web e non solo.

Files di sistema:

Sono files che servono per l'esecuzione delle più comuni funzioni del sistema operativo e quindi molto delicati...

  • .EXE ; i files eseguibili per eccellenza, lanciano i programmi principali.
  • .DLL ; formato per librerie di funzioni, usato dal cuore di Windows per richiamare le routine software di cui ha bisogno.
  • .SYS; files di sistema, da non toccare assolutamente.
  • .BAT; formato per l'esecuzione batch di comandi DOS.
  • .INI ; formato per dati di inizializzazione.
  • .BAK; formato per backup di sistema.

Files video:

Sono files che contengono video di diverso genere e qualità

  • .FLV ; formato video di Flash player, molto diffuso su internet, veloce ma non qualitativamente eccellente.
  • .AVI ; formato per video compressi ad alta qualità.
  • .MKV ; formato matroska, compresso con grande qualità finale.
  • .MPEG o MPG; formato video tra i più vecchi, supportano vari tipi di codifica.

Files web:

Sono files che contengono codice per pagine web e altro ancora, di fatto testo che poi viene interpretato...

  • .HTM o .HTML ; files in linguaggio HTML, il linguaggio di visualizzazione del web sin dalla sua nascita.
  • .ASP, .PHP, .ASPX : formati per linguaggi di programmazione web moderni.

Dopo questa carrellata dei più famosi formati, vediamo cosa fare quando non si conosce con quale applicazione aprire un determinato file...

Ricordo comunque a tutti che sul sito è disponibile una intera sezione per conoscere meglio i vari tipi di files più utilizzati in ambiente windows; la potete trovare al seguente url...

Le estensioni dei files in Windows

Come aprire un formato sconosciuto al sistema:

Se avete impostato la visualizzazione delle estensioni sul vostro sistema, non dovreste avere il problema di non sapere aprire un dato file, anche perchè si da per scontato che abbiate installato il software necessario per usare determinati tipi di files...

Per capire meglio...se non avete installato un software per aprire i documenti di Microsoft Word, quindi Word stesso o un'altra suite per l'ufficio, non avrete comunque la possibilità di aprire il documento...

...o meglio...potreste comunque aprirlo con un blocco note o altro editor di testo ma non visualizzerete correttamente i dati in quanto ogni formato ha una propria formattazione che deve essere interpretata dal giusto software.

Ogni volta che installiamo un software che utilizza un certo tipo di formato, il sistema viene aggiornato e "impara" che quel determinato tipo di file può essere aperto con il programma che abbiamo appena installato...

Non sempre però abbiamo delle associazioni formato-programma preposto all'apertura aggiornate e cosi può capitare che il sistema ci avverta con questa schermata (o simile)

Finestra APRI CON

Come è possibile vedere, il sistema ci chiede di scegliere un programma con il quale aprire il file perchè, nell'esempio, non sa quale applicativo utilizzare per farlo....

A questo punto, la nostra conoscenza dei formati di files unitamente alla consapevolezza di che tipo di file stiamo cercando di aprire, ci da la possibilità di utilizzare un escamotage, ovvero utilizzare un software adatto ad un certo formato di dati piuttosto che un altro...

Nella finestra compaiono infatti gli applicativi installati nel sistema; uno di questi è probabilmente adatto al nostro scopo...
...basterà selezionarlo e premere su OK, stando bene attenti che la voce USA SEMPRE IL PROGRAMMA SELEZIONATO PER APRIRE QUESTO TIPO DI FILE sia DESELEZIONATA !!

Cosi facendo, se il programma scelto non visualizzerà correttamente (o affatto) il file, potremo tentare di usarne altri senza avere salvato nulla nel sistema operativo...

Selezionare quella voce equivale infatti ad insegnare a windows che da quel momento in poi vogliamo usare quell'applicazione ogni volta che si presenta un file con il formato uguale a quello che stiamo cercando di aprire....ovviamente se abbiamo sbagliato creeremo un errore che si ripeterebbe per sempre e vogliamo evitarlo..

Se il programma che vogliamo utilizzare non fosse presente nella lista, c'è un pratico bottone SFOGLIA per andarlo a cercare...in questo caso, dovremo cercare applicativi con estensioni .EXE, ossia i files eseguibili....

Se il file si aprirà correttamente, potremo ripetere l'operazione selezionando la casella per USARE SEMPRE quell'applicazione per quel dato tipo di files, cosi ai successivi tentativi di apertura il sistema saprà quale applicazione utilizzare e la utilizzerà con successo !

Note finali:


Come consiglio finale, vale sempre l'invito ad utilizzare la testa... se ci hanno inviato un file contenente una foto di un amico, non tentiamo di aprirla con un editor di testo ma usiamo un software di grafica...

Sperando che questo articolo vi sia utili, vi mando i miei saluti !

RAVEN


Commenti a questa guida


Inserisci il tuo commento
(Non serve la registrazione, solo la tua email per confermare il commento!)

Utente:
Email (questo dato rimane privato):
Commento:

Presenti 0 commenti



TI E' PIACIUTO QUESTO CONTENUTO ?

Condividi e rendi nota questa pagina

Cerca nel sito
Cerca in:
In base a:
Sostienici !
Social Network
Seguici sui social network
Segui PcPrimiPassi su Google+ Segui PcPrimiPassi su Twitter Fanpage di PcPrimiPassi.it
Ultimi Download
Domande Top
Tipi di files
Team & Contatti
Sviluppo
Versione 4.0 Developed by Stefano Ravagni