Guide e Tutorial
Sondaggi
Ritieni positiva la collaborazione tra PcPrimiPassi.it e il canale video l'uomo di casa ?

Si perchè porta nuove video-guide!
14%
Si,l'ultima video-guida è ben fatta
29%
Non saprei onestamente ...
14%
No, non la ritengo una cosa utile
43%
Newsletter

Iscriviti ora !!!

Ricevi email di aggiornamento periodico dal nostro portale!

Dizionario tecnico
Cerca un termine
Siti affiliati
Dettagli domande top...
Lista

La domanda top che hai scelto...


freccia Diminuzione prestazioni a causa della modalità compatibile di alcune unità

question Domanda: andando su pannello di controllo > sistema> prestazioni, c'è scritto che alcune unità utilizzano la modalità compatibile come l'unità c e d (d è del cd rom c è del disco rigido). Parla di paging che diminuisce le prestazioni... Come posso fare?grazie anticipatamente, Matteo Palumbo

risposta Risposta: Informazioni Microsoft:
Per correggere il problema seguite questi passaggi:
1. dalle proprieta' di SISTEMA scegliere PRESTAZIONI per identificare quale
driver sta usando la modalita' compatibile MS-DOS e perche'.

Nota: I driver per il floppy disk e per il CD-ROM operanti in modalita' MS-
DOS compatibile determinano sulla scheda PRESTAZIONI la visualizzazione del
messaggio "Alcuni driver stanno usando la modalita' MS-DOS compatibile per
il file system", ma questo articolo fa riferimento solo alla risoluzione di
problemi degli hard disk operanti in modalita' MS-DOS compatibile.

a. se il nome del driver elencato, come causa della modalita' MS-DOS
compatibile, e' MBRINT13.SYS, il computer potrebbe essere infettato da un
virus sul boot-sector, o state lavorando con geometria di traslazione
software in modalita' reale (quella per dischi IDE con piu' di 1024
cilindri) che non e' compatibile con i driver in modalita' protetta di
Windows 95.

Disk Manager 6.03 e' supportato in modalita' protetta su hard disk sul
canale primario IDE e quando la compressione del disco del DRIVESPACE non
e' installata. Per i driver sul secondo canale IDE, e' richiesto Disk
Manager 7.0 o piu' recente. Quando usate il software di compressione
DRIVESPACE che e' incluso con Windows 95 e PLUS! per Windows 95, dovete
usare Disk Manager 7.04 o piu' recente.

Se nessun driver e' installato sulla scheda PRESTAZIONI, continuate col
secondo passaggio.

2. Assicuratevi che la controller dell'hard disk sia elencata nella scheda
GESTIONE PERIFERICHE. Se non e' in elenco, installatela utilizzando la
procedura guidata "INSTALLA NUOVO HARDWARE" del Pannello di Controllo. Se
la procedura guidata' non dovesse individuare la controller, lanciatela
ancora ma non lasciate che individui la controller automaticamente.

Scegliete invece la controller dall'elenco delle controller. Se la
controller non e' in elenco, contattate il produttore della controller
dell'hard disk per verificare se e' disponibile un driver in modalita'
protetta per Windows 95 o un driver a 32-bit per Windows 3.1 di tipo
FASTDISK.

Nota: se la controller dell'hard disk e' elencata nella scheda Gestione
Risorse ma la voce viene visualizzata con una X rossa sovrascritta,
significa che e' stata rimossa dal profilo hardware. Scegliete da Gestione
Risorse, Proprieta' della controller e poi selezionate la casellina
corrispondente al profilo hardware corrente sotto Device Usati.

3. Se la controller dell'hard disk e' in elenco nella scheda Gestione
Risorse, ma ha un punto esclamativo giallo sovrascritto, allora c'e' un
conflitto di IRQ, I/O, DMA o indirizzi RAM con un altro device, o il driver
in modalita' protetta manca o e' danneggiato, o e' selezionata l'opzione
"Disabilita tutti i driver dei dischi a 32-bit in modalita' protetta"
dalle Proprieta' del File System.

a. verificate che l'opzione "Disabilita tutti i driver dei dischi a 32-bit
in modalita' protetta" non sia selezionata dalla scheda "Risoluzione dei
problemi" dalle proprieta' del File System. Per accedere a questa scheda
fate doppio-click sull'icona SISTEMA del Pannello di Controllo, fate click
su Prestazioni e poi sul bottone File System.

b. Risolvete tutti i conflitti di risorse (IRQ, I/O, DMA o indirizzi RAM)
con altri device.
Consultate la documentazione della controller per individuare le
informazioni sulle risorse usate e come cambiare le risorse usate.

c. Verificate che il driver in modalita' protetta sia presente nella
directory \Windows\System\IOSubSys e sia stato caricato. Per verificare se
il driver a 32-bit in modalita' protetta sta gestendo l'accesso al disco,
fate click sul bottone PROPRIETA' della scheda GESTIONE RISORSE e fate
click sulla scheda DRIVER per vedere quali driver sono associati alla
controller.

Nota: Se state usando la controller hard disk di tipo IDE, EIDE o ESDI, la
scheda DRIVER potrebbe non essere presente quando fate click sul bottone
PROPRIETA' della controller da GESTIONE RISORSE. A meno che non stiate
usando un driver di terze parti, ESDI_506.PDR e' il driver in modalita'
protetta usato per accedere al disco di questa controller.

Riavviate Windows 95 e premete F8 alla comparsa del messaggio "Avvio di
Windows 95".

Selezionate la voce "Con file registro (\BOOTLOG.TXT)". Esaminate il file
BOOTLOG.TXT appena creato per determinare se il driver elencato e' stato
caricato correttamente.

Se il file BOOTLOG.TXT riporta un messaggio "Init Failure" o "Load Failure"
in corrispondenza del driver elencato, procedete col passaggio D. Se il
file BOOTLOG.TXT riporta un messaggio "INITCOMPLETESUCCESS" per il driver
elencato, allora esaminate il file IOS.LOG.

Windows 95 crea un file IOS.LOG nella directory di Windows 95 se nessun
driver sta usando la modalita' compatibile MS-DOS. Le prime linee del file
IOS.LOG potrebbero contenere informazioni che descrivono perche' il driver
del disco in modalita' protetta non e' stato caricato. Prendete nota di
queste informazioni se pensate di contattare il servizio di assistenza
tecnica Microsoft.

d. Assicuratevi che il driver in modalita' protetta non sia danneggiato.

Per tutti i driver ESDI e IDE, Windows 95 usa il driver a 32-bit in
modalita' protetta ESDI_506.PDR collocato nella directory IOSSUBSYS. Per le
controller SCSI, Windows 95 usa il driver SCSIPORT.PDR e il driver "mini-
port" (.MPD) per accedere al disco a 32-bit.

Estraete manualmente il file appropriato .PDR o .MPD dai dischi o dal CD-
ROM di Windows 95, o lanciate il SETUP selezionando, durante il processo di
installazione, la modalita' "Verifica dei file mancanti o corrotti".

4. Verificate se il driver MH32BIT.386 e' stato caricato nel SISTEM.INI.
Controllate la riga "device=mh32bit.386". Questo driver e' installato dal
software MicroHouse EZ-Drive, e non e' compatibile con i driver di accesso
al disco in modalita' protetta. Questo driver non viene rimosso dal SETUP
di Windows 95.

5. Contattate il produttore della controller dell'hard disk per
informazioni che riguardano la compatibilita' con Windows 95. Potreste
riuscire ad accedere al disco a 32-bit da Windows 95 con uno dei seguenti
metodi:

- disabilitate tutte le funzioni avanzate (come la cache, il modo "fast" o
"turbo", la riduzione del "data transfer rate", ed altre opzioni di questo
tipo) della controller (SCSI, IDE o ESDI) o dal BIOS del sistema (solo per
IDE).

- richiedete un driver per il disco in modalita' protetta per Windows 95, o
per Windows 3.1 di tipo FASTDISK per la controller.


freccia NESSUN ARTICOLO
TI E' PIACIUTO QUESTO CONTENUTO ?

Condividi e rendi nota questa pagina

Cerca nel sito
Cerca in:
In base a:
Sostienici !
Social Network
Seguici sui social network
Segui PcPrimiPassi su Google+ Segui PcPrimiPassi su Twitter Fanpage di PcPrimiPassi.it
Ultimi Download
Domande Top
Tipi di files
Team & Contatti
Sviluppo
Versione 4.0 Developed by Stefano Ravagni